Anche Parisi sprona Berlusconi: “Con Nello Musumeci in Sicilia si vince”

Musumeci è una persona integra, stimata, e attorno a lui il centrodestra può ritrovare il credito in questi giorni di inutili e incomprensibili battaglie tra potentati locali. Berlusconi si decida: il candidato c’è. Musumeci ce la può fare e con lui il centrodestra può vincere”. Stavolta è il leader di Energie per l’Italia, Stefano Parisi a chiedere a tutto il centrodestra di far presto e scegliere per la presidenza della Regione Sicilia Nello Musumeci. Un appello indirizzato principalmente a Silvio Berlusconi. Per Parisi, però, il centrodestra deve mollare le diatribe e “pensare ai cittadini, a un programma che volti pagina, con un’adeguata offerta politica, rispetto ai disastri dell’amministrazione Crocetta che lascia in eredità un bilancio fallimentale, alta disoccupazione, infrastrutture al collasso” Il ragionamento di parisi è semplice: “I Cinque Stelle sono da giorni in campagna elettorale, il centrodestra è ancora fermo. Possibile che Berlusconi non capisca? Eppure, chi vince in Sicilia, prenota la vittoria alle politiche”. In verità, conclude Parisi, “Non è che scegliere il centrodestra o il centrosinistra sia indifferente. E alimentare questa impressione è uno straordinario regalo che viene fatto ai Cinque Stelle. Musumeci è il candidato giusto, e lo dice uno, come me, che non viene certo da una storia di destra ma riconosce che attorno a lui si può costruire una bella proposta politica. Berlusconi, dunque, rompa gli indugi…”.