«Amo Allah e vi ammazzo tutti». Era stato espulso quattro volte (video)

mercoledì 30 agosto 14:50 - di Redazione

Si è inginocchiato e ha pregato Allah. Poi si è alzato e ha tirato un violento calcio contro il portone della prefettura di Reggio Emilia, sfondandolo. Protagonista della vicenda, filmata dalle telecamere di sicurezza della polizia, è un marocchino di 36 anni. L’uomo ha poi inveito in italiano contro un poliziotto: «Io amo Allah, voi siete dei diavoli e io ammazzo tutti i diavoli». Al momento dell'”attacco” alla prefettura era talmente ubriaco che è stato portato al pronto soccorso e poi è stato accompagnato al Centro di identificazione ed espulsione (Cie) di Torino dal personale dell’ufficio immigrazione. Il marocchino era già stato espulso quattro volte.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *