Altro giro altra corsa: la Raggi caccia anche l’assessore al Bilancio

Altro giro altra corsa. La Raggi non smette di stupire. In negativo, ovvio. E così la notizia del giorno è che si profila un nuovo cambio nella tristissima e scassatissima giunta capitolina guidata da Virginia Raggi. A quanto pare, infatti, ad essere sostituito questa volta sarebbe l’assessore al Bilancio Andrea Mazzillo col quale la Sindaca ha avuto di recente parecchi screzi e al quale ha addirittura tolto la delega al Patrimonio senza comunicarglielo. Adesso però la Raggi si starebbe superando: starebbe infatti per far fuori del tutto l’assessore senza dirgli alcunché. Secondo rumors raccolti in ambienti capitolini, la sindaca di Roma avrebbe già individuato pure il sostituto nell’attuale assessore al Bilancio di Livorno, Gianni Lemmetti. Lemmetti arriva nella Capitale, dopo essersi dimesso da assessore al Bilancio nella giunta M5S di Livorno, guidata da Filippo Nogarin. La sua nomina, anche se non è ancora stata formalizzata, viene data per certa in ambienti del Movimento. “Non ne so nulla. Nessuna comunicazione mi è stata recapitata” ha detto alle agenzie l’assessore ormai ex Andrea Mazzillo. “La notizia è apparsa sui media senza che la sindaca, sebbene incontrata ieri per una lunga riunione informale su Atac, mi abbia comunicato nulla – sottolinea Mazzillo -. Se corrispondesse al vero, si tratterebbe di un modo inaccettabile e assolutamente inusuale di procedere da parte della Raggi”. “Naturalmente, se così fosse, ne prenderei atto – conclude l’assessore – ma non credo sia così che si trattano le persone”. No, che non si trattano così. Ma, fin dal suo insediamento,  è a questo e anche a tanto di peggio che la signora Raggi ci ha abituato. Finché dura.