Zika, ebola, morbillo: e per l’estate arriva la guida per viaggiare sicuri

L’estate 2017 è all’insegna dell’incubo virus, e viaggiatori e turisti, pendolari di sempre e vacanzieri di ultima generazione, sono avvertiti: la paura corre sulla sottile linea di confine, esaltata dal rischio epidemico e tenuta sotto controllo dalla campagna pro-vaccinazioni su cui infuria ormai irrefrenabilmente il dibattito medico-legislativo.

Zika, ebola, morbillo: ecco dove e come difendersi dal virus

E allora, Zika, Ebola e Mers (la sindrome respiratoria mediorientale), sono i nomi tristemente noti dei nuovi virus imperanti in alcune aree del mondo, che decessi e cronicizzazioni del male, epidemie e nuove minacciose ondate – e impennate – virali, hanno fatto sì che si istituzionalizzasse la paura per la salute dei viaggiatori (e non solo). Anche perché, oltre ai nuovi mali del secolo, continuano a resistere, a macchia di leopardo, pericolosi focolai di malattie che si pensavano estinte: e allora, non bisogna dimenticare – per esempio – la polio in Nigeria, la Malaria in Burundi e Sud-Africa e il morbillo in Italia, Germania e Belgio. Tutte infezioni che, prorpio in questi ultimi mesi, hanno conosciuto una inquietante recrudescenza e contribuito a mettere – più o meno arbitrariamente – su una virtuale lista nera dei paesi a rischio diverse aree geografiche.

Estate, ecco la guida per viaggiare sicuri

Tanto che, al di là di dissidi diplomatici e richiami all’ordine mondiale ciclicamente sferrati dall’Oms, gli operatori sanitari e i ricercatori al lavoro in tutto il mondo, hanno pensato bene di sollecitare e raccogliere alcune imprescindibili indicazioni di sorta, che i Centers for diseases control (Cdc) americani hanno poi proveduto a raccogliere nella nuova versione appena pubblicata del Yellow Book, rivolta a tutti gli operatori chiamati a dare consigli utili e suggerimenti previsti dal protocollo in vigore ai viaggiatori. E allora, strutturato e suddiviso in 8 capitoli, il libro enumera pedissequamente la lista dei virus in corso di diffusione e spiega benefici e possibili reazioni delle vaccinazioni raccomandate, fornisce suggerimenti su come prevenire le problematiche legate a diverse mete vacanziere, fornendo in quest’ultimo numero, dei focus specifici su Cuba e Myanmar, sul nuovo vaccino contro il colera, e sulle ultime linee guida, aggiornate ai più recenti studi analitici, sull’uso degli antibiotici per trattare diverse patologie, come sui rischi connessi alla possibile contrazione della malaria o rispetto al rifiuto di vaccinarsi contro la febbre gialla. Infine, un elenco con i con diversi livelli di allerta (rosso, giallo o verde) a seconda del Paese e della malattia in vigore in quell’area, garantisce l’ultima informazione utile per viaggiare sicuri. Almeno in parte.