Un sondaggio galvanizza Berlusconi: Forza Italia guida il centrodestra

Il centrodestra unito si conferma a quota 33%. Il dato, emerso da tutti gli ultimi sondaggi, torna anche nella rilevazione condotta da Alessandra Ghisleri di Euromedia Research per Silvio Berlusconi. Confermata anche la flessione di Pd e M5s, che si fermano rispettivamente al 27,6% e al 26,9%. 

Le percentuali partito per partito

Per quanto riguarda i partiti del centrodestra, Forza Italia è stimata al 14,5%, la Lega al 14%, mentre FdI viaggia sul 4,5%. Deludente la consistenza di un presunto Partito animalista, dato allo 0,7%. In netto calo Ap di Angelino Alfano con l’1,7%, mentre Mdp vale il 2,3%, Si l’1,5% e altri partiti di centrosinistra (Possibile+Pisapia+Rc) raggiungono il 2,3%.

Le intenzioni di Berlusconi e Forza Italia

Il sondaggio, diffuso dal gruppo di Forza Italia alla Camera, è stato utilizzato dagli ambienti azzurri per rimarcare il proprio primato sulla Lega all’interno della coalizione. «È evidente che dopo le amministrative il centrodestra unito si conferma area maggioritaria nel Paese e che FI, in vantaggio sulla Lega, guida la coalizione», si legge nella nota diffusa dal gruppo azzurro alla Camera, da cui filtrano anche indiscrezioni sugli umori di Berlusconi. Il Cavaliere, raccontano, è proiettato alle urne e preferirebbe tenersi le mani libere. Per questo a settembre tornerà a spingere per una legge elettorale proporzionale, possibilmente alla tedesca, che favorisce le corse solitarie per poi cercare le alleanze subito dopo il voto. Ma dagli ambienti azzurri si lasciano trapelare anche altri dettagli e, in particolare, il fatto che i pontieri starebbero esercitando un pressing sempre più forte per riavvicinare Berlusconi e Salvini dopo il gelo di questi mesi, anche se – si lascia capire – il faccia a faccia sembra ancora lontano.