Sventarono l’attentato sul treno Thalys: Eastwood li fa recitare nel suo film

Per il loro atto di eroismo furono invitati alla Casa Bianca da Barack Obama e insigniti della Legione d’Onore, la più alta onorificenza della Francia, dall’allora presidente Francois Hollande. Ora Anthony Sadler, Alek Skarlatos e Spencer Stone, i tre americani che riuscirono a sventare l’attacco terroristico al treno Thalys del 21 agosto 2015, sono stati chiamati a recitare nell’ultimo film di Clint Eastwood, The 15:17 to Paris, in cui interpreteranno loro stessi. 

Eastwood celebra l’eroismo americano

La pellicola, che secondo quanto riferito dalla Warner Bros è ancora in fase di produzione, rappresenta il terzo capitolo della “saga” di Eastwood sull’eroismo americano. E di vero eroismo fu l’atto compiuto dai tre amici californiani che, bloccando il terrorista Ayoub El-Khazzani, riuscirono a evitare una strage che poteva fare centinaia di vittime: i passeggeri del treno erano 554. I tre, due dei quali – Skarlatos e Stone – erano membri in licenza delle forze armate, riuscirono a disarmare El Khazzani, che brandiva un fucile d’assalto e che fu trovato poi in possesso anche di altre armi. Prima di loro ci provò un altro americano, Mark Moogalian, che però fu ferito e atterrato dal terrorista, probabilmente guadagnando il tempo necessario per l’intervento degli altri tre connazionali, che ebbero la prontezza di agire in un momento in cui l’arma si era inceppata.

Il libro che racconta come fu sventato l’attentato

I tre hanno raccontato la vicenda in un libro uscito un anno dopo lo sventato attentato, The 15:17 to Paris: The true story of a terrorist, a train, and three american heroes. Si tratta, è stato spiegato dall’editore, Perseus Book Group, di «una avvincente vera storia di un attacco terroristico che avrebbe ucciso più di 500 persone se non fosse stato per le loro azioni, ma anche una storia di tre ragazzi americani, della loro amicizia e dei valori per noi cari». Il volume è la base per il film di Eastwood, che non a caso ne ricalca il titolo e che, accanto ai tre protagonisti autentici della vicenda, vede un cast composto, tra gli altri, da Jenna Fischer, Judy Greer e Ray Corasani