Spettacolare incendio alle pendici del Vesuvio: in azione due Canadair

Vasto incendio alle pendici del Vesuvio, tra i comuni di Torre del Greco ed Ercolano. Sul posto sono impegnate cinque squadre dei Vigili del fuoco con il supporto di due Canadair e un elicottero della Protezione civile, impegnati a combattere le fiamme insieme a Carabinieri forestali e tre pattuglie dell’Esercito. La colonna di fumo generata dall’incendio è visibile anche da Napoli. Bloccate le strade di accesso al vulcano. Un altro incendio di proporzioni meno contenute sta colpendo in queste ore anche via Ruggiero a Torre del Greco. Intanto si apprende del fermo di un priomane: lo hanno arrestato mentre appiccava il fuoco in un campo incolto di contrada Marcanzotta, nel Trapanese. In manette è finito un pastore di origine rumena di 34 anni Gheorghe Ciprian Pantiru. L’uomo è stato sorpreso dai carabinieri mentre dava alle fiamme alcune sterpaglie. Il fuoco si è propagato velocemente su tutto l’appezzamento di terreno, circa 2.500 metri quadri, distruggendolo completamente. L’intervento dei Vigili del fuoco, allertati dai militari, ha impedito che l’incendio si estendesse ai terreni vicini e provocasse danni alle abitazioni.