Scompare tra le onde durante un bagno notturno: ricerche ancora senza esito

Non c’è estate che passi indenne a notizie di questo tipo: e anche questa, come tutte le altre, annovera il suo caso di scomparso in mare, risucchiato dai flutti, durante un bagno notturno.

Oristano, fa un bagno notturno e scompare in mare

Stavolta è accaduto a Oristano, dove da ieri sera alle 21, coordinate dalla Capitaneria di porto di Cagliari, sono in corso le ricerche di un uomo di 42 anni del Cagliaritano, in zona Torre Foghe, nel comune di Trasnuraghes (Or). L’uomo, che partecipava ad un raduno di circa 30 camperisti è andato in spiaggia, in compagnia di un amico, quando si è tuffato in mare, mosso per il forte maestrale che notiramente soffia h24 in Sardegna, e non è più riemerso. L’allarme è stato lanciato dallo stesso amico dello scomparso che ha allertato immediatamente i soccorsi.

Ingente spiegamento di forze alla ricerca dell’uomo

La Capitaneria ha inviato sul posto due motovedette e pattuglie a terra, coadiuvate dai carabinieri della Compagnia di Ghilarza, Protezione civile, volontari e gli stessi amici camperisti. Nel corso della notte è decollato anche un elicottero Sar dell’Aeronautica Miliare dalla base di Decimomannu (Ca), abilitato alle ricerche notturne. Stamani all’alba sono arrivati anche i sommozzatori dei Vigili del Fuoco che stanno scandagliando il fondale prospiciente la costa. Le ricerche proseguono anche con le condizioni del mare in peggioramento, ma dell’uomo sparito in acqua ancora nessuna traccia…