Romagna: terra di sole, mare… e famiglie!

I turisti stanno cambiando. Sulla base di un’indagine condotta dal portale turistico della Romagna Info Alberghi su 3.301 utenti che hanno visitato la riviera romagnola negli ultimi 3 anni, la maggior parte dei viaggiatori organizza la vacanza sullo smartphone e non si accontenta più di servizi generici, preferendo strutture che offrono un soggiorno su misura.

Come è cambiato il turismo in Romagna negli ultimi anni

Ma la rivoluzione è appena cominciata, e nei prossimi anni gli usi e le abitudini dei viaggiatori cambieranno ancora di più. Dal dopoguerra sino agli anni ‘90, la Romagna – come gran parte del Belpaese – ha goduto di un flusso di turisti arrivato senza sforzi. Poi lo scenario è mutato: altre località si sono affacciate sul mercato con prezzi concorrenziali, mentre, nel frattempo, si è affermato e consolidato il concetto di reputazione online. I viaggiatori lasciano commenti e recensioni dei luoghi visitati, degli hotel e dei ristoranti frequentati, e nel contempo sono diventati più consapevoli delle proprie esigenze.

Info Alberghi e le informazioni utili sulla Romagna

Proprio sui servizi offerti si gioca gran parte della partita futura. Scoprire chi sono e cosa vogliono i turisti diventa fondamentale. La web agency riminese Info Alberghi – che attraverso il portale www.info-alberghi.com, mette in rete oltre 1200 hotel su tutta la riviera romagnola da Ravenna sino a Gabicce – ha spedito agli utenti iscritti alla newsletter un questionario per conoscere i gusti e le inclinazioni di chi sceglie la Romagna come propria meta di vacanza. Al sondaggio hanno risposto 3.301 utenti che hanno soggiornato in Romagna almeno una volta negli ultimi 3 anni.

Il sondaggio tra i turisti della riviera romagnola

Tra gli aspetti presi in esame, in una scala di gradimento che va da 1 (pessimo) a 5 (ottimo), è stato chiesto un parere su: qualità del soggiorno, pulizia, cucina, camere, servizi per la famiglia, spiaggia, posizione, rapporto qualità/prezzo, cordialità, disponibilità, assistenza al cliente e informazioni turistiche. Le risposte sono state incrociate con i dati riguardanti le visite sul sito e l’invio di mail dal portale con le richieste di prenotazione per gli hotel.

La Romagna meta ideale per le famiglie

Dalla lettura dei dati, la Romagna si conferma come una meta per famiglie. Ben il 68% degli utenti che ha partecipato al sondaggio ha viaggiato in famiglia, seguito dalle coppie (24%), amici (4.47%), viaggiatori solitari (3.19%) e per lavoro (0.24%). Il gradimento di queste famiglie per la vacanza è per lo più positivo. Hanno apprezzato e dato un alto voto a cordialità, disponibilità e gentilezza dello staff degli alberghi e bagnini. Non mancano però i problemi. Più di un utente lamenta che gli hotel non sempre sono al passo coi tempi, o addirittura vengono pubblicizzati attraverso siti internet che veicolano un’immagine ingannevole, in cui si comunicano servizi inesistenti. Un errore che si paga caro nell’epoca delle recensioni online.

Ecco le richieste più cliccate dai turisti

Molti utenti chiedono di aumentare l’attenzione nei confronti di genitori single – con più offerte vacanza -, o per chi soffre di intolleranze alimentari e celiachia, chi viaggia con animali domestici, ma anche per chi si sposta con bambini piccoli e necessita di orari flessibili ai pranzi e servizi calibrati su esigenze specifiche.

Cosa chiede il turista alle strutture ricettive

Un altro elemento penalizzante è il ritardo nella risposta. Alcuni utenti fanno notare che alle mail inviate per chiedere informazioni non segue una risposta immediata, e questo, nella stragrande maggioranza dei casi, vuol dire perdere l’occasione, perché il turista si rivolgerà ad un’altra struttura

 

romagna1romagna-2