Roma, omicidio-suicidio a Monteverde: soffoca la moglie e si lancia dal balcone

Ha prima soffocato la moglie poi si è lanciato dal quinto piano ed è morto. Omicidio-suicidio in zona Monteverde a Roma, questa mattina, poco prima delle nove. Da una prima ricostruzione un anziano avrebbe  ucciso la moglie e poi si sarebbe suicidato gettandosi dal quinto piano di un palazzo. Gli agenti sono intervenuti sul posto dopo una chiamata arrivata al Nue che segnalava una persona che si era lanciata dal V piano di uno stabile in via Damaso Cerquetti, poco distante da piazzale Durant, nella zona di Monteverde Vecchio.

Personale del reparto volanti e dei commissariati San Paolo e Monteverde, giunto sul posto poco dopo, ha trovato il corpo dell’uomo, un 79enne, nei pressi del garage  condominiale. Successivamente, all’interno dell’abitazione, è stato  scoperto il corpo senza vita della moglie di 81 anni, distesa a terra, con la testa avvolta da una busta di plastica. Le indagini della  polizia sono in corso. Luigi Biasimi, questo il nome dell’uomo, ha soffocato la moglie Mirella Fiaccarini con un sacchetto di plastica e si è lanciato dal balcone poco distante dalla rampa di un supermercato. Nessuno dei vicini aveva notato atteggiamenti strani della coppia di anziani negli ultimi tempi.