Roma come Bombay: appesi al paraurti del tram in corsa. L’ironia del web (VIDEO)

Appesi al paraurti del tram in corsa sulla corsia preferenziale di viale Trastevere, a Roma. Una sequenza sconcertante, ripresa dalla macchina a pochi passi dal mezzo pubblico, e che sul web sta sconcertando il popolo della Rete che ha già eletto il video virale. Ma non solo.

Appesi al paraurti del tram in corsa su viale Trastevere

E così, mentre l’ironia degli internauti imperversa, lo stupore la fa da padrone e solo una è la domanda che il web ripropone: come è mai possibile che nel centro della capitale, in una zona ad alta percorribilità e dal traffico intenso, due ragazzini possano agire indisturbati e farsi trasportare dal bus in corsa pericolosamente aggrappati al paraurti del mezzo? E mentre tra parodie e sarcasmo, sgomento e indignazione commentano da ore l’incredibile episodio registrato da uno smartphone e rigorosamente postato in rete, c’è anche chi, come  Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, commentando il video postato sulla sua pagina Facebook in cui si vedono due persone sedute esternamente su una vettura della Linea 8 Casaletto-Piazza Venezia, si chiede ironicamente: «Ma la sindaca Raggi e l’assessore Meleo si attaccano al tram per vedere come funzionano i trasporti a Roma?».

Il commento ironico di Fabrizio Santori (FdI)

«Ormai sui mezzi pubblici romani succede di tutto, ma vedere due ragazzi salire sul paraurti posteriore del tram 8 e farsi trasportare indisturbati per gran parte di viale Trastevere, è veramente paradossale», prosegue Santori nella sua esterrefatta denuncia che prosegue: «Qualcuno dice siano dei turisti, per altri sono nomadi, in tutti i casi non solo stanno usando abusivamente il Tpl, senza pagare il biglietto, ma stanno mettendo a repentaglio la loro incolumità. Ora, che sui mezzi scarseggino i controllori è un dato di fatto, ma sorprende che lungo tutto il tragitto visibile nel video non ci sia stato personale Atac in grado di far scendere e sanzionare i due responsabili di questa bizzarra e pericolosa modalità di utilizzo». Quindi, la sarcastica e inevitabile conclusione: «Con il M5S Roma finirà per somigliare a quelle città dell’India o del Brasile in cui si prendono i mezzi pubblici “al volo” e si resta attaccati fino a destinazione. Ma almeno non si sentirà la mancanza dell’aria condizionata a bordo»…