Ragazzi albanesi fanno chiasso: parrucchiere spara per farli smettere, arrestato

Un 50enne residente a Cologno Monzese, in provincia di Milano, ha deciso di interrompere gli schiamazzi notturni di un gruppo di ragazzi tra i venti e trent’anni, per lo più albanesi, sparando nel mucchio e ferendo di striscio uno di loro. L’episodio è accaduto la notte scorsa, poco dopo la mezzanotte: i carabinieri di Sesto San Giovanni, chiamati dal 118, sono arrivati sul posto, un parchetto di via Papa Giovanni XXIII, e hanno capito dai racconti e dalla traiettoria dei proiettili da dove potessero essere arrivati i colpi. Chi ha sparato ha qualche precedente per reati contro il patrimonio e di mestiere fa il parrucchiere nel paese alle porte di Milano. I militari lo hanno trovato in stato d’agitazione fuori dalla sua abitazione, al primo piano di un condominio: sul balcone di casa, hanno trovato i tre bossoli e, nascosta dietro una pianta, una pistola rubata. Perquisendo la casa, sono state trovati anche 17 munizioni e 45 grammi di hashish. L’uomo è stato arrestato per tentato omicidio, detenzione abusiva di armi e detenzione di stupefacenti. La dinamica non è ancora definita, ma i carabinieri ritengono plausibile che a scatenare la violenza del 50enne, alterato dall’alcol, sia stato il fastidio per le voci dei ragazzi. Il ferito è un 27enne, operaio: le sue condizioni non sono gravi.