Quentin Tarantino si dà alla cronaca: farà un film su Charles Manson

Il regista cult di Pulp Fiction e Le Iene, Quentin Tarantino, farà un film su uno dei più noti criminali degli Stati Uniti, Charles Manson e sugli omicidi compiuti dalla sua setta, la “Famiglia Manson”. Lo afferma la rivista specializzata Hollywood Reporter.

Tarantino racconta la strage di Cielo Drive

Condannato all’ergastolo nel 1971, Charles Manson, ora 82enne, era a capo della setta che, nel 1969, si rese responsabile degli efferati omicidi di Cielo Drive, dove venne uccisa tra gli altri l’attrice Sharon Tate, moglie del regista Roman Polanski, incinta di otto mesi. Sempre secondo quanto riferito da Hollywood Reporter, il film sarà prodotto dai fratelli Weinstein, mentre per il cast, tutto ancora da confermare, ci sarebbero in prima fila Brad Pitt, Jennifer Lawrence e Margot Robbie. Quest’ultima, si ipotizza, candidata proprio per interpretare Sharon Tate. Non è escluso, inoltre, un ruolo per Samuel L. Jackson, attore feticcio di Tarantino. 

Le riprese previste per l’anno prossimo

Secondo quanto riferito dagli addetti ai lavori, la sceneggiatura dovrebbe essere pronta entro l’autunno di quest’anno, mentre le riprese dovrebbero partire per l’estate dell’anno prossimo. Se la notizia fosse confermata, la pellicola su Manson sarebbe il primo film di Tarantino su un fatto di cronaca davvero avvenuto.