Ponte di vetro in Cina, le immagini choc: a spasso a strapiombo sul vuoto (I VIDEO)

La Cina presenta la sua ultima, mostruosa, creatura architettonica. Laddove per mostruosa si intende che fa paura: e davvero. E a testimoniarlo c’è solo l’imbarazzo della scelta su Youtube dei video postati dagli avventurosi pionieri del brivido che hanno provato a cimentarsi nell’impresa di attraversarla camminando letteralmente nel vuoto sospesi, o almeno quella è la sensazione visto che stiamo parlando di un ponte di vetro con trasparentissimo pavimento, a oltre 120 metri di altezza.

Cina, sul ponte di vetro come sospesi nel vuoto 

Proprio così: la Cina presenta la sua ultima sfida ingegneristica: un ponte di vetro sospeso a oltre 120 metri di altezza su una gola rocciosa impressionante. È la passerella di Chongqing nella Cina centro-meridionale, una struttura che affascina e terrorizza gli audaci che, non più di trenta per volta, decidono di incamminarsi sullo slanciato corridoio di vetro che offre una vista mozzafiato e un panorama da urlo: sì, di panico. Qualcuno si mostra intrepido fotografo, altri si aggrappano alla ringhiera a due mani per costringersi a camminare nel vuoto virtuale che si apre sotto i loro piedi; una voragine a perdita d’occhio che, solo stagliandosi nel vuoto, si fa beffa del,e più avveniristiche strutture da parco dei divertimenti.

Quando ci si emozionava sul tappeto galleggiante del lago d’Iseo

E pensare che noi ci siamo tanto emozionati per la passerella galleggiante costruita sul lago d’Iseo la scorsa estate dall’artista di fama internazionale Christo Vladimirov Yavachev protagonista la scorsa estate dell’evento della stagione. Gli sono bastati 70.000 metri quadri di tessuto giallo-arancione, sostenuti da un sistema modulare di pontili galleggianti formato da 200.000 cubi in polietilene ad alta densità, per stupire. Intrattenere. Far parlare di sé e della sua innovativa installazione.