Pisa revoca la cittadinanza onoraria a Mussolini coi voti di Pd e M5s (VIDEO)

Pisa revoca la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini. Il Consiglio Comunale, dopo un acceso e lungo dibattito, ha votato e approvato la revoca della cittadinanza onoraria al Duce che il Comune aveva concesso nel 1943. Presente in Consiglio comunale, durante tutto il dibattito, anche il presidente dell’Anpi di Pisa, Bruno Possenti. L’Anpi ringrazia – ha detto Possenti – il consigliere comunale Giovani Garzella che a portato questo provvedimento all’attenzione del Consiglio comunale e quanti lo hanno sostenuto”. Pd, M5S e altri esponenti della sinistra. La giunta pisana è guidata dal sindaco Marco Filippeschi (Pd).

mussolini-a-pisa

Cittadinanza a Mussolini: così ha votato il consiglio comunale

Hanno votato a favore oltre alla stesso consigliere Giovanni Garzella (Pisa E’), i consiglieri Francesco Pierotti (Pd), Alessandra Mazziotti (Pd), Juri Dell’Omodarme (Art.1-Mdp), Veronica Fichi (Art.1-Mdp), Nicola Pisani (Pd), Lisa Cioncolini (Pd), Francesca Del Corso (Pd), Rita Mariotti (in lista per Pisa), Ferdinando De Negri (Pd), Simonetta Ghezzani (Si), Stefano Landucci (Possibile), Marco Ricci (unacittàincomune-prc), Elisabetta Zuccaro (M5S), il sindaco Marco Filippeschi e il presidente del Consiglio comunale Ranieri Del Torto. Contrari i consiglieri Filippo Bedini e Maurizio Nerini, entrambi di Noiadessopis@-Fdi-An. Non hanno partecipato al voto i consiglieri Raffaele Latrofa (Pisa nel cuore), Riccardo Buscemi (Fi-Pdl) e Viarigina Mancini (Fi-Pdl).