Motociclisti investiti in Val di Susa, il pullmino li ha travolti a tutta velocità (video)

Sono immagini drammatiche quelle che arrivano dalle telecamera di sorveglianza di una azienda Condove e che riprendono il momento in cui, il 9 luglio, i fidanzati motociclisti Elisa Ferrero e il fidanzato Matteo Penna sono stati travolti a tutta velocità da un furgone guidato dal 50enne Maurizio De Giulio, indagato per omicidio volontario. La ragazza, 27 anni, è morta sul colpo, mentre il fidanzato, di 29 anni, resta in coma in ospedale. 

Il pullmino travolge i motociclisti a tutta velocità

L’investimento, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, non è stato frutto di una tragica casualità: sarebbe stato invece volutamente cercato da De Giulio, dopo una lite per questioni di viabilità con i fidanzati in moto. L’uomo, inoltre, ai controlli immediatamente successivi all’incidente, è risultato positivo al test per l’alcol. Il 50enne si è difeso dicendo di non aver avuto intenzione di uccidere e che voleva solo prendere il numero di targa, perché la moto aveva colpito lo specchietto del suo furgone. Dai rilievi, però, è risultato che l’uomo non ha cercato neanche di rallentare: sul luogo dell’investimento non c’erano segni di frenata. Il video ora fuga ogni eventuale dubbio residuo: nel filmato si vede il furgone arrivare a tutta velocità e travolgere in pieno la moto.