Meloni: «Quando la sinistra è in difficoltà tira fuori il jolly dell’antifascismo»

martedì 11 luglio 18:42 - di Redazione

«Ci risiamo: quando la sinistra è in grave difficoltà tira fuori il jolly dell’antifascismo. La proposta di legge Fiano è semplicemente surreale ma coerente con le politiche insensate del Pd: dopo aver tirato fuori con i suoi provvedimenti migliaia di  criminali dalle galere ora vorrebbe spedire in carcere un ragazzino  con in tasca il gadget sbagliato». Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. «Fratelli d’Italia ribadisce la sua contrarietà a ogni reato di  opinione e voterà no. Nella speranza che la sinistra prima o poi si  occupi di qualcosa di serio, abbiamo depositato un emendamento che  sopprime la proposta di legge Fiano e la sostituisce con la nostra per l’introduzione il reato di “integralismo islamico”. Perché mentre il  fascismo è finito 70 anni fa, l’Isis e il terrorismo sono piaghe del nostro tempo».

Commenti

Rispondi a Ivan Corea Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ivancorea@tin.it 24 marzo 2018

    E mentre il PD agita lo spaventapasseri dell’antifascismo Gentiloni ara e semina nel CNEL rappresentanti delle Sigle associative amiche per produrre la raccolta blindata ed esclusiva per loro dei finanziamenti dei fonti nazionali e comunitari. Prontamente i ministri uscenti hanno affidato ai dirigenti dei ministeri la diffusione di decreti direttoriali che escludono le associazioni non rappresentate direttamente nel CNEL dal poter presentare progetti a valere su questi fondi e peggio a rappresentare categorie di lavoratori e imprese. Occhio al futuro, altro che fascismo !