Mafia Capitale, il cronista del Secolo alla Raggi: “Ma il M5S dormiva?”. Urla e spintoni (video)

Alla lettura della sentenza del processo Mafia Capitale nell’aula bunker del carcere di Rebibbia c’erano decine e decine di giornalisti, tra cui anche quello del Secolo d’Italia. In aula anche Virginia Raggi, presente per ascoltare la sentenza a nome dei romani “feriti” dall’inchiesta. Poi il sindaco si è congratulato con i magistrati. Il cronista del Secolo, finita la lettura della sentenza, ha cercato di avvicinare la Raggi per porgerle una semplice domanda: “Ma voi che eravate all’opposizione non vi eravate accorti di nulla? Che c’era la mafia non ve ne eravate accorti?”. Lei evita ovviamente di rispondere e il nostro giornalista viene allontanato in malo modo. La domanda era troppo inopportuna?