Londra brucia: a fuoco il Camden Market. E al Parlamento è allarme incendio (video)

Un allarme incendio ha turbato la mattinata al Parlamento di Londra. Intorno alle 10.30 locali, 11.30 italiane, deputati e personale sono stati fatti evacuare. L’allerta, comunque, è durata poco e un’ora dopo il palazzo è stato riaperto. Inoltre, con un tweet, la London Fire Brigade ha fatto sapere di non essere stata contattata per alcuna emergenza a Westminster

Al Parlamento un probabile falso allarme

«Non siamo stati chiamati» è stato il messaggio postato dai pompieri londinesi. Dunque, è molto probabile che si sia trattato di un falso allarme. A rafforzare l’ipotesi che non vi fosse una vera situazione critica sono arrivate anche le foto postate sui social da persone che erano presenti: dalle immagini non si percepisce alcuna preoccupazione e una in particolare racconta una situazione piuttosto rilassata. Nella foto si vedono lo speaker della Camera dei Comuni (grosso modo l’equivalente del nostro presidente della Camera), John Bercow, e il suo vice, Lyndsay Hoyle parlare tranquillamente nei pressi del Big Ben. 

Ma a Londra brucia il mercato di Camden

L’allerta al Parlamento è scattata in una giornata particolarmente difficile per Londra: nella notte si è registrato un vasto incendio al mercato di Camden, un luogo caro ai londinesi e di fortissimo interesse turistico, nel quale si trovano circa un migliaio di negozi. Nell’incendio, sulle cui cause gli inquirenti stanno ancora indagando, non vi sono stati feriti, ma i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare fino alla mattina inoltrata per domarlo. Nelle operazioni sono stati impiegati dieci mezzi e settanta uomini. Non è la prima volta che il Camden Market va a fuoco: un incendio si era verificato già nel 2008.