Le 89 primavere di Boniperti. La Juventus celebra il suo Presidente (video)

Giampiero Boniperti compie 89 anni. E il sito ufficiale della Juventus lo celebra con articoli e video d’epoca. Per i bianconeri Boniperti è “una Leggenda, con la L maiuscola”. Nato il 4 luglio 1928 a Barengo, in provincia di Novara, diventerà “un giovane di belle speranze prima, un grande campione poi, e dopo ancora il presidente artefice di un periodo di successi incredibile”. Capocannoniere di serie A quando non ha nemmeno 20 anni, Boniperti sarà Campione d’Italia con la sua Juve e vincerà cinque Scudetti in maglia bianconera. “Boniperti-Charles-Sivori“: è stato un fantasmagorico attacco e quasi una filastrocca, per chiunque abbia avuto la fortuna di vivere quegli anni, ma anche per chi è arrivato dopo e “l’epopea di quella Juve l’ha vissuta sui libri di storia del calcio – scrive la società torinese sul suo sito – 179 (per decenni un record imbattuto) le reti segnate da lui, fin quando, a 33 anni, non decide di appendere le scarpe al chiodo”. Ma è solo un arrivederci alla Juventus: da 1971 al 1990, l'”Era Boniperti” lo vede protagonista da dirigente e, perciò, a Presidente. “E la Juve vince tutto quello che c’è da vincere, in Italia e in Europa: sedici gli allori conquistati, fra cui tutte le competizioni Uefa e la Coppa Intercontinentale. Attualmente Boniperti è uno dei due Presidenti Onorari della Juventus, insieme a Franzo Grande Stevens e questo testimonia come il suo legame con la Juve sia ancora saldo: non per caso la notte in cui lo Stadium, la casa bianconera, veniva inaugurata, lui era lì, protagonista, a fianco di colui che, di quel record di gol, prese il testimone, Alessandro Del Piero. Grinta, sobrietà cultura del lavoro, impegno, capacità: questi sono sempre stati i tratti distintivi di un campione, in campo e fuori. Un campione insieme al quale, ogni anno, il popolo bianconero spegne le candeline con rinnovato affetto. Auguri, Presidente Boniperti!”.