Killer e “mostro” a 16 anni: preso il baby camorrista che seviziò due boss (video)

martedì 25 luglio 12:36 - di Robert Perdicchi

Si nascondeva a Formia, come un turista in vacanza. Era l’assassino di due boss del contrabbando di sigarette, Luigi Ferrara, 43 anni, di Casoria e Luigi Rusciano, 53 anni, di Mugnano, che furono rapiti, seviziati e uccisi con un taglio netto all’altezza del bacino. I pezzi dei corpi furono sotterrati in una buca a un metro di profondità all’interno di 4 buste di plastica. Due boss del contrabbando di sigarette, Luigi Ferrara, 43 anni, di Casoria e Luigi Rusciano, 53 anni, di Mugnano, furono rapiti, seviziati e uccisi con un taglio netto all’altezza del bacino. I pezzi dei corpi furono sotterrati in una buca a un metro di profondità all’interno di 4 buste di plastica. I due responsabili degli omicidi sono stati arrestati ieri, il “ragazzino, un po’ obeso, A.I., nelle foto, s’è lasciato ammanettare senza opporre resistenza, come si vede nel video.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *