Italia, la prevalenza del cretino. Fermati a Montalto 4 piromani: “Solo una bravata”

Ai tanti problemi dell’Italia, ora dobbiamo aggiungere quello dei piromani che provocano roghi nei boschi per gioco, creando disastri e disagi. E’ una vera e propria calamità nazionale. E’ la “prevalenza del cretino”, come profetizzato da Fruttero e Lucentini in un fortunato libro pubblicato negli anni Ottanta.

 Nel pomeriggio di sabato i carabinieri di Montalto di Castro hanno bloccato quattro piro,mani, un 21enne e tre 16enni, provenienti da Roma, mentre davano alle fiamme un bosco di pini e cerri che costeggia la litoranea, dopo averne appiccati altri due a poca distanza. Grazie al rapido intervento dei vigili del fuoco e dell’antincendio della protezione civile, le fiamme sono state arginate e spente, anche se hanno danneggiando 250 metri quadrati di macchia mediterranea.I quattro ragazzi hanno poi confessato il reato giustificando la loro condotta come una “bravata”. Il maggiorenne è stato arrestato mentre i minori sono stati deferiti alla Procura di Roma, tutti per il reato di incendio doloso. Le indagini da parte dei Carabinieri continuano per accertare l’eventuale presenza in zona dei 4 amici, in concomitanza degli incendi che si sono verificati nei giorni scorsi.