Incinta svaligia una casa col complice 15enne: fermati 2 rapinatori croati

Incinta e determinata: a rubare. Nonostante il pancione, il rischio dell’arresto, il timore di venire beccata in flagrante dai proprietari. E così ieri pomeriggio a Genova, una 28enne al settimo mese di gravidanza, ha svaligiato un appartamento insieme a un complice minorenne. 

Svaligia un appartamento incinta e con complice 15enne 

Naturalmente le volanti della questura hanno arrestato tempestivamente la coppia di rapinatori, cittadini croati, con l’accusa di rapina in concorso. I due si sono introdotti in un appartamento di via Finocchiaro Aprile, in pieno centro città, e dopo aver sottratto alcuni gioielli e monili sono stati notati dai condomini del palazzo mentre cercavano di uscire dal portone. Bloccati dai residenti, hanno tentato la fuga aggredendo i presenti intervenuti e il portinaio. Poi hanno provato a disfarsi della refurtiva, in parte nascosta sotto lo zerbino dell’appartamento derubato e in parte lanciata nel cavedio dello stabile. La polizia arrivata sul posto li ha poi bloccati, individuando prima la donna e poi il minore, un ragazzo di 15 anni, che si era nascosto dietro il vano ascensore del palazzo.

In manette la donna, in un centro d’accoglienza il complice

Entrambi sono stati arrestati, poi gli agenti hanno recuperato tutti i monili rubati e gli arnesi per lo scasso. Una volta in questura è arrivata una seconda segnalazione di furto compiuto dalla coppia in zona Foce a Genova. Il proprietario di un appartamento ha fornito le immagini di sicurezza che ritraevano i due mentre entravano nel portone dello stabile in cui si trova il secondo appartamento derubato. La donna, 28 anni e pluripregiudicata, è stata trasferita in carcere a Pontedecimo. Il complice di 15 anni è stato invece affidato ad un centro di prima accoglienza. Chissà che almeno questo li fermi dall’agire criminale, nonostante tutto.