Immigrata bosniaca spaccava i vetri delle auto per rubare i bagagli

Sceglieva le vie adiacenti ai monumenti di Roma, più frequentate dai turisti, per poi individuare le auto cariche di bagagli e ripulirle. Una donna di 34 anni, di origini bosniache, con precedenti, è stata arrestata la scorsa sera dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, subito dopo aver rubato tre bagagli dall’interno di un Van parcheggiato in via Claudia, noleggiato da un turista siciliano.

La 34enne è riuscita ad aprire le porte del veicolo grazie a una mazza da hockey, che le ha permesso di spaccare il deflettore anteriore dello sportello, infilare il braccio all’interno e aprire lo sportello. I militari, in transito in quel momento, hanno notato la donna, ancora con la mazza in pugno, accanto al Van con i tre bagagli, e l’hanno subito bloccata. Arrestata e portata in caserma, è stata trattenuta, a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa di essere sottoposta al rito direttissimo. La refurtiva, interamente recuperata, è stata riconsegnata al proprietario.