Gli U2 in arrivo a Roma per i due attesi concerti allo Stadio Olimpico

È partito il countdown per l’arrivo degli U2 a Roma, dove sabato e domenica terranno due attesissimi concerti allo Stadio Olimpico, nell’ambito del tour che celebra i 30 anni dell’album ‘The Joshua Tree‘, uscito appunto nel 1987.

Dopo essere stato visto da oltre 1 milione di fan, la prima tranche nordamericana del ”Joshua Tree Tour 2017” degli U2 si è infatti conclusa il primo luglio al FirstEnergy Stadium di Cleveland. Con oltre 2.4 milioni di biglietti venduti nel Nord e Sud America, in Gran Bretagna, Europa e Messico, il ”Joshua Tree Tour 2017” è già il tour più acclamato dell’anno. Prodotto da Live Nation Global Touring, ha preso il via lo scorso 12 maggio al BC Place di Vancouver e ha debuttato negli Stati Uniti il 14 maggio al CenturyLinnk Field di Seattle, dove lo show è stato osannato dalla critica americana.

Il ”Joshua Tree Tour 2017” degli U2 è ora approdato in Europa, iniziando dalla Gran Bretagna, dove ha debuttato con due concerti evento a Londra (l’8 e 9 luglio), e farà tappa a Berlino il 12 luglio, prima di arrivare a Roma. Quelli del 15 e 16 luglio allo Stadio Olimpico di Roma, sono gli unici due concerti italiani della band previsti per questo tour e saranno aperti da Noel Callagher’s High Flying Birds, come nel resto d’Europa. Seguiranno tappe a Barcellona, Dublino, Parigi, Amsterdam e Bruxelles. Poi il tour farà nuovamente ritorno in Nord America il 3 settembre toccando ancora Detroit, la città in cui gli U2 suonarono per la prima volta come headliner il 30 aprile 1987 allo stadio Silverdome, esibendosi con ‘l’originale’ Joshua Tree Tour.