Germania, iracheno entra col mitra in discoteca: almeno due morti

Germania di nuovo sotto choc dopo l’attentato di Amburgo. Un cittadino iracheno di 34 anni è entrato in una discoteca con un fucile mitragliatore e ha sparato all’impazzata contro i presenti. È accaduto domenica all’alba a Costanza, città tedesca sul confine svizzero. L’assalitore, un uomo di 34 anni, è stato ucciso dalla polizia. Le vittime sarebbero almeno due. Decine i feriti, alcuni in condizioni molto gravi. “La sparatoria è finita”, ha detto un portavoce della polizia, aggiungendo che i frequentatori del locale si sono messi in salvo scappando o nascondendosi. Sulla scena dello scontro le forze speciali e un elicottero.

La discoteca di Costanza, Grey

La discoteca di Costanza, Grey

Attacco in Germania: diversi ragazzi in gravi condizioni

Testimoni oculari raccontano che l’uomo alle 4 e 30 è entrato nella discoteca Grey, dove si stava svolgendo una festa studentesca e armato di un fucile mitragliatore ha sparato a casaccio contro i presenti. La maggior parte dei ragazzi è riuscita a mettersi sotto i tavoli, uno dei presenti ha affrontato l’assalitore ed è morto nel tentativo di disarmarlo. La polizia locale ha poi freddato l’uomo. L’identità dell’assalitore è nota alle forze dell’ordine ma non è stata ancora resa pubblica. 

Germania, il precedente del supermarket ad Amburgo

 Venerdì scorso, un richiedente asilo arabo è entrato con modalità simili in un supermercato di Amburgo e ha preso a coltellate i clienti. Un uomo è morto e altre sette sono rimaste ferite. La polizia ha detto che l’uomo è un islamista già noto alle forze dell’ordine, mentalmente instabile.