Firenze, Fratelli d’Italia apre uno sportello contro le tasse ingiuste

Già 200 telefonate e 100 email ricevute in sole 48 ore. Sono i numeri dello sportello contro le tasse ingiuste istituito da Fratelli d’Italia dopo la richiesta di contributo avanzata in questi giorni dai consorzi di bonifica nei confronti decine di migliaia di proprietari di immobili. “Siamo soddisfatti di aver offerto questo strumento contro quello che consideriamo un vero e proprio raggiro a danno dei contribuenti – sottolinea Giovanni Donzelli, capogruppo di Fdi in Regione Toscana – vogliamo andare avanti ed aiutare le persone a ribellarsi e fare ricorso. Proprio per questo giovedì 20 luglio, si svolgerà il primo incontro organizzato per i cittadini con gli avvocati che daranno le indicazioni su come comportarsi per non pagare la bolletta e mettere in campo un’azione legale: invitiamo tutti i cittadini che si sentono presi in giro a partecipare, a prescindere dalle proprie idee politiche. L’appuntamento è alle ore 21 presso la sede di Fratelli d’Italia a Firenze, in via Frusa 37″. “I cittadini sono stufi di vedersi recapitare continuamente nuove bollette da pagare senza capirne i motivi – spiega Donzelli – la gente che si rivolge a noi è esasperata da questo e si ribella alla burocrazia delle tasse. Per questo già oggi abbiamo incontrato i nostri avvocati per valutare tutte le strade percorribili, alle persone diciamo per adesso di non pagare l’avviso che hanno ricevuto. Intanto si può continuare a rivolgersi allo sportello chiamando i numeri 055.2387216 – 346.1297135, oppure scrivendo all’indirizzo e-mail tasseingiuste@gmail.com. E’ possibile anche presentarsi fisicamente dal lunedì al giovedì al gruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale della Toscana di via Cavour 4 a Firenze (in orari d’ufficio). Per agevolare coloro i quali hanno difficoltà a raggiungere il centro di Firenze lo sportello è aperto anche il lunedì e il mercoledì dalle 16 alle 18 presso la sede fiorentina di Fratelli d’Italia, in via Frusa 37 a Firenze.