Primo neonato al mondo “senza sesso”. Il papà trans: «Deciderà lui…»

“Sesso: sconosciuto”. Così recita il tesserino sanitario (fresco di stampa, dopo mesi di battaglia) di Searyl Doty, bimbo canadese nato nel novembre 2016 da una coppia di genitori dalle idee strane. Suo padre è un transessuale e ha deciso di includere il figlio nella categoria del “terzo genere”, riconosciuto ufficialmente negli Stati Uniti. «Mio figlio deciderà da solo, in futuro, il proprio sesso. Non lo stabilirò io», hanno sostenuto  genitori, madre compresa. Per la prima volta nel mondo, dunque, la scheda sanitaria di questo bambino canadese è stata compilata senza specificare il genere.
Kori Doty, il genitore del bambino che non si identifica nè con il sesso maschile, nè con quello femminile. «Sto crescendo Searyl in modo che sia lui a avere il controllo per capire cosa essere. Io lo riconosco solo come un bambino, tento di dargli tutto l’amore e l’appoggio possibile, affinché sia la persona più completa possibile, oltre ogni restrizione imposta», ha detto alla CBC. 

Come invece riporta TgCom 24, il bimbo è stato fatto nascere a casa di un amico dei genitori proprio per evitare che in ospedale si potesse riconoscere immediatamente il sesso. Poi è scattata la battaglia legale per ottenere che la clinica Columbia Britannica non indicasse il genere. «L’agenzia locale ha accettato di registrare la nascita, rifiutando però di rilasciare un certificato alla famiglia, che richiede di specificare il sesso della persona», si legge sul Global News