Bullismo a Reggio Emilia, pestato a sangue dai compagni di scuola di 14 anni

Ancora un grave episodio di bullismo scolastico. Questa volta in provincia di Reggio Emilia ai danni di uno studente di 14 anni. Era uscito da scuola e stava per raggiungere la sua casa quando, nel piazzale davanti all’istituto scolastico, ubicato in un centro della bassa reggiana, è stato raggiunto da undici studenti, tutti minorenni, che l’hanno accerchiato, deriso, gettato a terra e preso a calci e pugni. L’orribile episodio di bullismo ha visto la vittima, uno studente 14enne residente nel reggiano, finire in ospedale per le contusioni riportate nella regione lombare, del dorso e della testa. I carabinieri della stazione di Luzzara, a cui i genitori della vittima si sono rivolti formalizzando la denuncia, hanno ricostruito i fatti identificando tutti i responsabili della vile aggressione ora finiti nei guai. Con l’accusa di lesioni aggravate in concorso, i carabinieri della stazione di Luzzara hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Bologna 11 minorenni aventi un’età compresa tra i 13 ed i 16 anni.