Assolto dopo 4 anni l’ex consigliere comunale di Roma Francesco Orsi

L’ex consigliere comunale di Roma Francesco Orsi,  delegato al Decoro urbano nella prima giunta Alemanno, è stato assolto dall’accusa di associazione a delinquere e truffa. A pronunciare la sentenza nei confronti di Orsi, difeso dall’avvocato Romolo Reboa, i giudici della sesta sezione penale del Tribunale di Roma. Insieme a Orsi sono stati assolti altri tre imputati. Per loro l’accusa era di essersi associati per vendere ”case fantasma” in un comprensorio. ”È con grande soddisfazione che il mio cliente ha accolto la notizia della sua assoluzione al termine di un processo durato oltre 4 anni e di una gogna mediatica di oltre sei che hanno sconvolto la vita di un ex ufficiale dei carabinieri divenuto stimato imprenditore”, ha commentato l’avvocato Reboa. “Questa sentenza era stata preceduta dall’ulteriore assoluzione dall’accusa di riciclaggio, ma purtroppo i tempi della giustizia non potranno restituire all’Orsi quella vita che, fortunatamente, l’imparzialità e la competenza della Magistratura giudicante gli permetterà comunque di proseguire, mostrando il proprio volto alla luce del sole, come può farlo solo chi è stato giudicato innocente”, ha concluso.