Antonio Cassano fa ancora dietrofront: abbandona l’Hellas Verona

Antonio Cassano proprio non ce la fa ad evitare le famose cassanate. E perciò anche stavolta arriva l’ennesimo dietrofront. Fantantonio saluta definitivamente il Verona calcio che aveva deciso di dargli una chance: “Ma non ho intenzione di lasciare il calcio”, specifica dall’account social della moglie. Insomma è ancora e sempre Antonio Cassano. Dopo il ripensamento successivo alla prima decisione di abbandonare, il fantasista di Bari vecchia avrebbe definitivamente detto addio al club scaligero. Anche se non (sembrerebbe) agli amatissimi rettangoli verdi di gioco: “Non ho intenzione di lasciare il calcio, semplicemente non me la sento di continuare con l’Hellas Verona… Fisicamente sto benissimo, come dimostrato nei 15 giorni di preparazione ma mentalmente non sono stimolato a continuare in questo club! Ringrazio di cuore il presidente Setti, il ds Fusco, Pecchia e la squadra per la disponibilità concessa!“. Per parte sua il presidente del Verona altro non può fare che prendere atto della volontà di Cassano. Dopodichè Maurizio Setti dà la sua opinione sul caso: “Questo ragazzo non ce la fa di testa, anche se fisicamente e atleticamente sta molto bene. Professionalmente non gli si può rimproverare nulla, evidentemente non riesce a rimanere sereno e lucido in un gruppo e vuole restare a casa. C’è un up e un down, parla e poi sta muto: peccato, perché dal punto di vista professionale stava facendo tutto per bene”. Vedremo nei prossimi giorni se Cassano avrà qualche ulteriore sussulto.