A Torino come al Cairo: violenta rissa tra immigrati in mezzo alla strada (VIDEO)

Torino, una delle nostre Molenbeck, una delle polveriere del Belpaese pronte a esplodere e che, di ora in ora, aumenta il tasso della pericolosità urbana e della microcriminalità diffusa e saldamente radicata sul tessuto sociale e d’importazione straniera. Una città dove ormai più di un quartiere è multietnico e dove palazzoni condominiali estesi su interi viali fungono da epicentro di spaccio e violenza, incontrastati presidi di intere comunità di immigrati, clandestini, abusivi, che nel tempo si sono divisi territorio e affari criminali. Veri e propri porti franchi dove, improvvisamente, superando un incrocio, prendendo una strada parallela a quella che si sta percorrendo, improvvisamente lo scenario sabaudo cede il passo a un suk, a una kasbah, a un improvvisato quanto ormai accreditato disordine levantino.

Torino, rissa tra immigrati in corso Giulio Cesare a Torino

E allora, se non stupisce più, inquieta comunque sempre, la scena registrata da una telecamera di sorveglianza e diffusa in queste ore sul web, che riprende una rissa tra un gruppo nutrito di extra-comunitari in pieno Corso Giulio Cesare a Torino, in mezzo alla strada. Voci e urla tradiscono accenti che vengono da lontano e che denunciano, una volta di più, come in Italia si sia perso orami da troppo il controllo su vasti e importanti quartieri delle nostre città. Come in Corso Giulio Cesare, una delle principali arterie di viabilità della zona nord di Torino che, a partire da piazza della Repubblica collega il centro storico della città all’estrema periferia nord, decisamente multi-etnica, arrivando fino all’imbocco dell’autostrada Torino-Trieste e accorciando – incredibilmente – le distanze con realtà geograficamente ben più lontane…