Rapinatore da barzelletta a Torino: la cassiera lo ignora, lui rinuncia (VIDEO)

Come in un film di Woody Allen, il rapinatore di Torino ignorato dalla cassiera della banca, è già diventato un cult sul web. Con il pretesto di effettuare un bonifico, lo scorso aprile era entrato all’interno della filiale di una banca a Lombriasco, nel torinese, e sotto la minaccia di una pistola aveva chiesto all’impiegata di aprirgli la porta per poter accedere nel retro delle casse. La donna lo ha ignorato a al suo ennesimo rifiuto giustificato dal fatto che la porta blindata era bloccata e dunque non le era consentito accedere, l’uomo si era allontanato precipitosamente dalla porta principale. 

 

Il rapinatore arrestato dai carabinieri di Moncalieri

Le immagini delle telecamere e il racconto di alcuni testimoni, che avevano visto fuggire il rapinatore con un altro complice fermo davanti alla banca, hanno permesso ai carabinieri di Moncalieri di identificare la coppia. Si tratta di due quarantenni, un senza fissa dimora, e domiciliato a Torino. Entrambi sono stati arrestati nei giorni scorsi dai militari di Moncalieri e Formia in esecuzione di una misura cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Torino. Sono accusati di una tentata rapina in banca e uno dei due anche di rapina a un medico.