Virginia, il killer sarebbe stato armato dalla campagna d’odio contro i repubblicani (video)

Il killer della Virginia sulla sua pagina Facebook ha una foto di Bernie Sanders, l’ex candidato democratico alle primarie. James Hodgkinson, il 66enne che stamattina ad Alexandria ha aperto il fuoco contro la squadra di baseball dei congressisti repubblicani, ferendo quattro persone, tra cui il deputato Steve Scalise, sarebbe stato infiammato dall’odio verso i repubblicani e Trump. E nell’altra foto del suo profilo c’è un’immagine con scritto: “Il socialismo democratico spiegato in tre parole: noi siamo il popolo dal 1776”.? Hodgkinson, di Belleville, in Illinois, è proprietario di una società, la Jth Inspections, che si occupa di ispezioni nelle case, per verificare se impianti e sistemi siano a norma, ma la licenza era scaduta lo scorso autunno. Sembra che l’uomo sia morto. Era armato di un fucile e di una pistola. L’uomo ha aperto il fuoco contro dei ragazzi che giocavano a baseball, ferendo il deputato Steve Scalise ed altre tre persone. Lo ha raccontato ai giornalisti il congressman Joe Barton, secondo cui in cinque-dieci minuti “decine se non centinaia” di colpi (dello sparatore e degli agenti di polizia, subito intervenuti) sono stati sparati sul campo di Alexandria, in Virginia. Entrambi i figli di Barton si trovavano con lui: uno si è nascosto sotto un’auto e l’altro, un bambino di dieci anni, è stato portato al sicuro da altri congressisti. Secondo l’Fbi sarebbe addirittura “troppo presto per dire” se i congressisti fossero o meno l’obiettivo dell’uomo che questa mattina ha aperto il fuoco contro alcuni deputati e senatori repubblicani, ferendo quattro persone, che si stavano allenando in un campo da baseball. Lo ha detto un funzionario dell’Fbi in una conferenza stampa, secondo cui al momento è anche “presto per dire se ci fosse una motivazione politica” dietro quanto avvenuto. “I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con lui”. Così Trump prega per “il vero amico e patriota” Steve Scalise, l’esponente della leadership repubblicana e suo alleato al Congresso ferito oggi. Ma mentre si legge il tweet di solidarietà al deputato Gop, sulla pagina appaiono dei palloncini di festa a ricordare che oggi il presidente compie 71 anni, diventando l’inquilino della Casa Bianca più vecchio della recente storia americana.