Terremoto di magnitudo 6.4 nell’Egeo. Danni a Lesbo, si temono vittime (video)

Danni significativi, feriti e scene di panico sull’isola di Lesbo a causa della forte scossa di terremoto che ha colpito l’area del Mar Egeo fra Grecia e Turchia. Stando alla protezione civile turca (Afad), l’epicentro del terremoto di magnitudo 6.4 è stato localizzato nel distretto di Karaburun, nella provincia di Smirne, sul Mar Egeo, ad una profondità di circa 10 km. Le scosse si sono sentite in maniera forte anche in Turchia, a Smirne.  

Numerosi crolli a Lesbo

Secondo quanto riferiscono le autorità locali di Lesbo e alcuni testimoni, molte persone si sono riversate in strada e ci sono stati diversi crolli. Nell’area di Plomari, sulla costa sud dell’isola, un campanile della chiesa è stato danneggiato e si sono verificate crepe sulle pareti di diverse case, ha dichiarato il vice sindaco della città, Manolis Armenakas. Alcune frane hanno parzialmente bloccando le strade e fonti locali parlano di 3 feriti e 1 donna intrappolata fra le macerie, ma si teme che si tratti di un bilancio assolutamente provvisorio.