Sviene alla guida dell’auto. La salva il figlio 10 anni che dà l’allarme al 118

Il tempo sufficiente di arrestare la macchina sul ciglio della strada prima di svenire. Con la donna a bordo c’è anche il figlio di 10 anni che, non perdendosi d’animo, ha afferrato immediatamente il cellulare della mamma componendo il 112 per chiedere aiuto. Un campioncino di lucidità e prontezza di riflessi. È accaduto a Roma nei pressi della via Tiburtina. L’immediato sincronismo scattato tra la sala operativa della Questura, del 118 e gli agenti della Polizia su strada ha permesso di salvare la vita della donna.

Sviene in auto, la salva il figlio di 10 anni

La posizione innaturale della donna, nel momento in cui le sono venute a mancare le forze, infatti, con la testa china ed il corpo eretto, a detta dei sanitari, avrebbero potuto causarle gravi problemi respiratori fino a causarne anche la morte. Il numero unico per le emergenze, appena giunta la chiamata del bambino, l’ha inoltrata al 118 per l’invio dell’ambulanza e ha avvisato la sala operativa della Questura che, con l’aiuto degli operatori del 113 e delle  volanti, ha cercato di determinare il luogo esatto da cui proveniva la segnalazione, dal momento che il bambino non riusciva a dare informazioni precise sulla via. Grazie alla conoscenza del territorio gli agenti sono riusciti a  risalire all’indirizzo esatto. I poliziotti del Commissariato San Basilio hanno effettuato il primo soccorso, che ha permesso alla donna di riprendere conoscenza prima di essere trasportata all’ospedale Sandro Pertini in codice giallo. Il bambino che ha evitato il peggio è stato riaffidato al padre.