Roma, prende a calci e pugni una turista al volto. In manette l’africano

Un altro episodio di violenza nella Capitale, dove la sicurezza è costantemente minacciata. Ha atteso il momento giusto, quando era da solo con la vittima, una turista 26enne del Vietnam, per avvicinarla, prenderla a calci e pugni e rapinarla. L’aggressore, un 33enne  africano proveniente dal Mali, senza fissa dimora, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Roma Quirinale. È successo giovedì sera nel quartiere Monti. L’uomo ha avvicinato la donna e l’ha colpita violentemente al volto con un calcio e con un pugno, tentando poi di portarle via la borsa. Messo in fuga da un passante, che ha contattato subito il 112, è stato bloccato poco dopo dai carabinieri che lo hanno rintracciato in una via adiacente. L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo. Dovrà difendersi dall’accusa di tentata rapina.