Rapina con calci e pugni all’uscita del cinema: svolta nelle indagini

Due giovani erano stati picchiati selvaggiamente e poi rapinati nel parcheggio di un cinema multisala in provincia di Napoli. Bottino duecento euro. Al termine delle indagini, si legge sul Mattino, coordinate dalla procura della repubblica di Napoli Nord, i carabinieri hanno arrestato i due aggressori che sono accusati di rapina aggravata, lesioni personali e violenza privata. Si cercano altri quattro complici non identificati.

Rapina all’uscita del cinema: le indagini

Le attività investigative hanno permesso di individuare l’auto con la quale gli indagati erano arrivati e fuggiti dal luogo del delitto. Poi grazie ai filmati di videosorveglianza gli investigatori sono riusciti a risalire alla targa del veicolo  e quindi alla esatta identità di due dei rapinatori. Dai video, inoltre, è stato possibile ricostruire la dinamica della rapina: gli indagati insieme ai complici, dopo essersi avvicinati ad un’autovettura in sosta nel parcheggio, hanno colpito con numerosi pugni, schiaffi e calci il volto della persona seduta al lato passeggero sottraendogli la somma di 200 euro. Nel contempo, il giovane, seduto al lato guida, è stato scaraventato fuori dall’abitacolo e anche lui è stato colpito con schiaffi e pugni per impedirgli di prestare soccorso all’amico rapinato.