Pavia sotto choc, assalto al liceo: vetrine infrante e fumogeni. Tre feriti (video)

Inutile girarci intorno: si è trattato di un episodio di violenza ingiustificata che riporta in auge schemi da lotta di classe in una città tranquilla, Pavia, non abituata a certe scene. Questo è il dato se si vuole contestualizzare e capire l’assurdo episodio accaduto nell’ultimo giorno di scuola: un assalto di studenti dell’Itis Cardano ai danni del liceo scientifico Copernico. Gli assalitori avevano bevuto. I filmati parlano chiaro: quelli dell’Itis volevano entrare e commettere atti vandalici ai danni della scuola rivale, al grido di “liceali maiali”. Si sono frapposti tre insegnanti che sono rimasti feriti, anche se in modo lieve, e così un altro ragazzo. Nell’ultimo giorno di scuola è ormai consuetudine usare gavettoni e lancio di uova per “festeggiare” l’evento ma mai si era giunti a tanto. Segno che un eccesso di violenza collettiva è sempre sul punto di esplodere, e per futili motivi. 

Secondo il racconto di alcuni ragazzi – riferisce Il Secolo XIX – sembra che sia una «tradizione» dell’ultimo giorno di scuola quella degli sfottò, e a volte di qualche gavettone, tra gli studenti di Copernico e Itis: ma in passato non si era mai arrivati ad episodi come questo. Dopo un lancio di alcuni fumogeni, alcuni ragazzi dell’Itis hanno cercato di entrare al Copernico. I vetri delle porte d’ingresso del liceo sono stati infranti, anche in seguito al lancio di un cartello stradale che gli studenti dell’Itis hanno trovato nel cortile del liceo scientifico. 

Sul posto sono intervenuti carabinieri e agenti di Polizia che ora stanno indagando (anche attraverso l’esame di alcuni filmati) per risalire ai responsabili di quanto è accaduto.