Niente più paura di volare. Parola di easyJet. Il primo corso online contro le fobie

Niente più paura di volare. Parola di easyJet che ha lanciato Fearless Flyer, il primo corso online disponibile in 5 lingue, (italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo) che offre a tutti coloro che desiderano viaggiare la possibilità di superare le proprie fobie legate all’esperienza del volo.

Parte Fearless Flyer per chi ha paura di volare

Circa una persona su sei ha infatti paura di volare a causa di aspetti tecnici propri del volo, come le turbolenze, o di aspetti psicologici come ad esempio il senso di claustrofobia, la paura dell’altezza o gli attacchi di panico. Con Fearless Flyer, composto da 16 moduli di apprendimento della durata totale di due ore e mezza, che includono video interattivi messi a punto dal celebre esperto sulle paure e le fobie Lawrence Leyton e presentati negli aspetti più tecnici dai comandanti della compagnia con maggiore esperienza, easyJet punta a migliorare la condizione mentale dei passeggeri. L’idea di realizzare Fearless Flyer nasce dal successo ottenuto dai corsi live organizzati da easyJet nel Regno Unito a partire dal 2012: sono infatti quasi 5.500 le persone che, in questi 5 anni, hanno completato con successo il corso. EasyJet ha l’obiettivo di rendere confortevoli i viaggi in aereo per i propri passeggeri.

Corso online in 5 lingue

Coloro che temono di volare ora possono fare il primo passo per vincere la propria paura con una facile e semplice soluzione online, a soli 47 euro. Il corso, che nasce dal modello di successo utilizzato in Regno Unito, affronta sia gli aspetti psicologici sia gli aspetti tecnici da cui sorge la paura di volare”, commenta Mark Wein, direttore del corso Fearless Flyer. «Durante il corso, presentato da piloti esperti di easyJet, tutti potranno seguire una serie di moduli che aiuteranno  a comprendere le principali tecniche per affrontare i più comuni timori legati all’esperienza del volo e comprendere meglio le dinamiche legate al funzionamento di un aereo come i rumori e le sensazioni più comuni con un focus speciale dedicato alle turbolenze. I moduli legati agli aspetti psicologici includono tutte le tecniche messe a punto duranti i corsi live tenuti in Regno Unito da Lawrence Leyton»