Mosca, spara all’improvviso sui passanti: 4 morti. La polizia uccide il killer

Dopo Amsterdam, Mosca. Non sembra si possa parlare di terrorismo, ma di certo il click della follia omicidiaria è scattato ovunque. Odio sociale? Istinto killer? Presto per dirlo per entrambe le situazioni: quel che è certo è che ad Amsterdam sono rimasti a terra feriti 5 ignari passanti e a Mosca sono morte quattro persone. In entrambe i casi i killer sono stati neutralizzati: arrestato quello olandese; ucciso l’assassino in Russia.

Mosca, killer spara sulla folla: 4 morti

I fatti, riferiti dalle maggiori agenzie di stampa russe: nella periferia di Mosca un uomo con un’arma da caccia ha aperto il fuoco sui passanti uccidendone quattro. Il killer è stato abbattuto subito dopo dalle forze di polizia nel corso di uno scontro a fuoco che ha causato il ferimento di quattro poliziotti e due civili. All’operazione, durata quasi sette ore, avvenuta nella notte, hanno partecipato circa 200 agenti di polizia. Il killer era un cinquantenne e dalla sua casa nel villaggio di Kratovo, a circa 20 chilometri a sud est di Mosca, dove sorge il nuovo aeroporto Shukovski, aveva aperto il fuoco sui passanti. Sembra che il killer, che ha agito all’improvviso sparando all’impazzata, fosse sotto effetto di droghe o alcol, ma la polizia non esclude anche l’eventualità che soffrisse di problemi psicologici.

Un dramma dal movente inspiegabile

Malgrado le notizie da Mosca arrivino frammentate, dalla agenzia di stampa Tass si apprendono dettagli sull’eccidio inquietanti: tra gli altri, si dice che l’uomo che ha sparato ai passanti sarebbe un ex ufficiale dell’esercito al fronte in Cecenia, mentre secondo Life si tratterebbe di un ex ufficiale della protezione civile che è stato militarmente impegnato a combattere n Afghanistan ai tempi dell’invasione sovietica. La casa, dove a quanto risulta l’assalitore viveva con la madre, sarebbe stata data alle fiamme. Infine, ci sarebbero disaccordi sul numero delle vittime: in base a quanto riferito dall’agenzia Interfax, i morti sarebbero tre, mentre l’agenzia ufficiale statale Tass parla di quattro. Un bollettino comunque raccapricciante per l’entità del dramma e per l’inspiegabilità del suo movente.