Meloni: “Il Pd vuole trasformare Sesto San Giovanni nella Mecca d’Italia» (video)

Tour di Fraatelli d’Italia in Lombardia, con un fitto calendario di tappe alla vigilia dei ballottaggi di domenica. Dopo Monza, Giorgia Meloni è andata tra i cittadini di Sesto San Giovanni per dire no, insieme al candidato sindaco del centrodestra Roberto Di Stefano, al progetto di costruzione finanziato dal Qatar della più grande moschea del Nord Italia. “La sinistra vuole trasformare questa città nella Mecca d’Italia ma noi glielo impediremo”.

Giorgia Meloni: ” O la moschea o il nuovo commissariato”

“Qui non c’entra la destra o la sinistra. Molto spesso, infatti, le amministrative sono un referendum sul modo di amministrare una città. Nello specifico a Sesto San Giovanni si tratta di decidere tra realizzare la più grande moschea del Nord Italia o un nuovo commissariato di Polizia”, ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, intervenendo in un incontro pubblico. “Noi – ha proseguito Meloni – non pensiamo che le nostre città necessitino di enormi moschee, finanziate da chi porta avanti teorie fondamentaliste di interpretazione del Corano, segnatamente il Qatar. Nazioni che finanziano il terrorismo islamico. Esorto dunque i cittadini a votare per loro stessi, scegliendo chi ha a cuore la nascita e la crescita della nostra identità e della nostra cultura”. “Sono convinta che anche coloro che per anni, in buona fede, hanno sempre votato a sinistra – ha concluso Meloni – potranno votare per Roberto Di Stefano che difende la sicurezza, il futuro dei nostri figli, la valorizzazione della nostra identità e della nostra cultura. Niente di più che i diritti fondamentali. Diritti che chi ha governato fino a oggi non ha garantito”.