M5s, Costanzo distrugge la Taverna in un faccia a faccia tutto da ridere (video)

«Senatrice, e andiamo su….». A un certo punto Maurizio Costanzo non ce l’ha fatta più e, a una Paola Taverna visibilmente agitata, ha iniziato a rispondere con qualche intercalare romanesco. È stata la ciliegina sulla torta comica di un faccia a faccia tutto da ridere, che si  svolto nel corso della trasmissione Di Martedì, di Giovanni Floris, su La7.

Quella certa perfida ironia sul M5s

Tanto pacato quanto sarcastico, Costanzo ha incalzato la senatrice M5s sui deludenti risultati elettorali, presentandole con leggerezza e una certa perfida ironia i piccoli e grandi fallimenti delle giunte Raggi e Appendino ogni qualvolta lei negava il flop, rivendicando invece pratiche di buon governo. E quanto più la Taverna si faceva animosa, tanto più Costanzo sogghignava senza scomporsi. Anche lui, però, a un certo punto ha ceduto e, di fronte all’ennesimo tentativo di negare la realtà, ha chiosato con quel «e andiamo…», che a Roma è la versione soft, ma non meno esplicita di un sonoro «ma smettila de dì fregnacce (bugie, ndr)»