Lite tra eredi, musicista sepolto dopo 9 anni in un frigo. Chi era Luigi Cianci Gatti (video)

Le immagini di quel documentario realizzato sulla vita di Luigi Cianci Gatti lo mostrano sorridente, con la sua armonica, i suoi strumenti, la sua vita d’artista, Mai avrebbe immaginato che sulla sua pelle, dopo la sua morte, si sarebbe consumata una faida che lo avrebbe tenuto per nove anni in una cella frigorifera, prima di poter avere una degna sepoltura.  Solo tra qualche giorno la salma del musicista e cabarettista altoatesino sarà finalmente sepolta. Come scrive il quotidianoDolomiten, si è finalmente arrivati alla fine della guerra giudiziaria avviata dagli eredi dopo la morte nel 2008, all’età di 88 anni: in questi anni la salma di Cianci Gatti è rimasta per tutti questi anni in una cella frigorifera dell’ospedale di Bolzano. in attesa di prelevare i reperti per l’esame del dna.

Chi era Luigi Cianci Gatti

Alois Steneck, in arte Cianci Gatti,  nacque ad Innsbruck il 30 marzo 1920 da madre austriaca e padre italiano,un conte allora tenente di stanza ad Innsbruck. L’artista bolzanino “con l’armonica in bocca” si fece conoscere come musicista e cabarettista. La II Guerra Mondiale interruppe la sua attività artistica. Finita la guerra, riprese la sua attività artistica, cominciando a lavorare per la radio e a teatro come cabarettista. Poi venne scoperto come originale musicista dell’armonica a bocca e negli anni ’50 e ’60 raggiunse una notorietà internazionale. Alla fine dei ’70 si ritirò dalla scena musicale lavorandp come insegnante fino al pensionamento. Qui un documentario realizzato sulla sua vita.