La madre sta male, il figlio cerca di aiutarla e muore d’infarto

La mamma sta male e lui muore d’infarto. Come riporta il Messaggero, aveva 65 anni Carlo Festa, stimato ex dipendente a Vasto del centro per l’impiego della Provincia di Chieti, stroncato da un collasso cardiaco mentre prestava i primi soccorsi alla mamma Maria, ora ricoverata all’ospedale di Pescara. La tragedia a Monteodorisio, dove Carlo Festa si è precipitato subito dopo aver appreso che l’anziana si era sentita male. Salito subito in macchina, col cuore in gola per le sorti di Maria Galante, 86 anni, l’uomo, da poco più di un anno in pensione, ha bruciato la manciata di chilometri che dividono Monteodorisio da Vasto, dove viveva con la famiglia.

Mamma sta male, il figlio chiama i soccorsi

Una volta in via San Salvatore, al civico 9, a due passi da Palazzo Suriani, Carlo Festa ha trovato la mamma per terra, dopo una caduta. Stremato per l’afa e allarmato per le condizioni della madre, l’uomo ha telefonato al 118 chiedendo aiuto. Affannato, avrebbe cercato persino la cartella clinica della donna per dare ai medici le indicazioni utili sullo stato di salute della mamma. All’improvviso, con il personale medico giunto sul posto, Festa si è sentito male: impallidito, dopo una stretta al petto avrebbe cercato di prendere aria. Tutto inutile: è morto all’istante, come hanno constatato, sbigottiti, i medici del 118.