Johnny Depp provoca: «A Trump ci penso io». E i fan lo fischiano (video)

«Potete portarmi qui Trump?». Al festival di Glastonbury, dove Johnny Depp ha presentato il suo film The Libertine, l’attore è sembrato lanciare una vera e propria minaccia al presidente Donald Trump. Come si legge sul britannico Independent, il pubblico non ha apprezzato la domanda minacciosa di Depp e ha iniziato a fischiarlo e a inondarlo di cori di protesta. «Mi avete assolutamente frainteso – ha precisato quindi l’attore –  quando è stata l’ultima volta che un attore ha assassinato un presidente?».

In realtà un antecedente storico c’è, e risale al 1865 quando Abraham Lincoln venne assassinato proprio da un attore, John Wilkes Booth. Resosi conto che la sua frase sarebbe uscita su tutti i giornali sollevando un polverone, Depp ha voluto precisare che si trattava di una semplice domanda. «Non volevo insinuare nulla», ha dichiarato. Non è la prima volta che una celebrità statunitense “minaccia” Donald Trump. Nel corso di una manifestazione a Washington DC, nel gennaio del 2017, Madonna aveva detto di aver pensato di «far saltare in aria la Casa Bianca» mentre in un video musicale, il rapper americano Snoop Dogg punta una pistola giocattolo alla tempia di un clown travestito da Donald Trump.