Il Maggiolino compie 80 anni: il mito a 4 ruote più longevo del XX secolo

Nella primavera del 1937 cominciarono  a essere approntati i prototipi di una nuova auto, la Volkswagen Typ 1, che dal dopoguerra in poi sarebbe diventata famosa con il nome di Maggiolino.  Si tratta di un caso unico nella storia  dell’automobile. E per più di un motivo. Innazi tutto perché, in quella primavera  di 80 anni fa, nacque prima l’auto e poi la casa che l’avrebbe prodotta, la Volkswagen, appunto, che letteralmente significa “auto del popolo”. Anzi, diciamo che la casa automobilistica nacque, alla fine di maggio del 1937, proprio intorno a quel progetto, allora rivoluzionario, di veicolo a quattro ruote. Il regime hitleriano voleva un’auto accessibile anche per le tasche degli operai. Doveva poter trasportare 5 persone.  Essere solida nonché adatta alle nascenti autostrade della Germania. A firmare il progetto fu Ferdinand Porsche

In realtà, il lancio vero e proprio del Maggiolino, avvenne nell’immediato dopoguerra, quando l’auto entrò effettivamente in produzione.   La meccanica dell’auto rimase però identica a quella progettata da Porsche. E qui avviene un fenomeno straordinario, perché un’auto pensata negli anni Trenta si impone sul mercato della rinascita industriale europea e si fa interclassista e trasversale. Già, trasversale, perché  il Maggiolinio diventa anche un simbolo libertario: viene adottata  dagli hippy nelle loro traversate del territorio statunitense. Così  girerà anche un Maggiolino tutto colorotato e a fiori. A sottolineare il carattere trasgressivo di questa auto provvederà anche  Walt Disney, con il celebre film interpretato da Jim Douglas, Un Maggiolino tutto matto. Insomma, un’auto  progettata nel tempo del nazismo diventa, prima simbolo pacifista, e poi icona del cinema fantastico (pare comunque che Walt Disney avesse simpatie naziste). 

Ma la storia del Maggiolino  non finisce qua, perché continuò a essere un cult anche negli Anni Settanta e Ottanta. Ma a quel punto fu soppiantata dalla Golf, altro prodotto Wolkswagen che ha sfidato ( e che continua a sfidare ) il tempo . Il mito non è comunque mai morto tanto che nel  1998 entrò in produzione un nuovo modello, aggiornato, di Maggiolino. 

Ora questa storia ha computo 80. E rimane unica.