Idranti e manganelli sui manifestanti di Casapound in piazza contro lo Ius soli: 2 feriti (VIDEO)

Attimi di tensione in mattinata sotto al Senato, dove Casapound, con il vicepresidente Simone Di Stefano in testa, ha manifestato contro la legge sullo Ius Soli che oggi arriva a Palazzo Madama. I manifestanti hanno tentato di spostare la protesta sotto la sede del senato, ma le forze dell’ordine schierate in assetto anti-sommossa hanno impedito con veemenza che la manifestazione arrivasse sotto Palazzo Madama e sembra – riferisce il movimento –  siano «intervenute anche con idranti e manganelli, ferendo due manifestanti». Poi, dopo qualche minuto di scontri, la situazione si è calmata e il sit-in è proseguito, sempre in Piazza delle Cinque Lune.

Casapound protesta sotto il Senato contro lo Ius soli

«Circa 200 aderenti al movimento politico Casapound, in presidio regolarmente avvisato in Piazza delle Cinque Lune, hanno tentato di forzare lo sbarramento delle forze dell’ordine per raggiungere la sede del Senato», si legge a stretto giro in una nota della Questura di Roma. «I manifestanti attualmente sono stati fatti attestare ai margini di Piazza delle Cinque Lune ed è stata notificata loro l’intimazione a desistere da comportamenti violenti – continua la Questura nella nota – con l’avvertimento che al reiterarsi di simili episodi la manifestazione sarà sciolta». Eppure, dal fronte contrapposto, i manifestanti di Casapound denunciano: «Ci hanno caricato senza motivo».