Firenze, è Francesco Torselli (FdI) il portavoce dell’opposizione comunale

Il comma 12 dell’Art. 7 del nuovo regolamento del consiglio comunale di Firenze individua il ruolo del portavoce delle opposizioni, una figura che può essere istituita con l’unanimità dei gruppi di minoranza, sulla falsariga di quanto già presente da anni in consiglio regionale. Questa mattina i gruppi di opposizione hanno ufficializzato la loro scelta: si tratta di Francesco Torselli, già capogruppo di Fratelli d’Italia e promotore dell’inserimento della figura del portavoce delle opposizioni all’interno del regolamento. “Senza dubbio una soddisfazione – ha esordito Torselli – sia per aver creato questa nuova figura istituzionale, che per essere stato scelto per primo dai miei colleghi. Per ricoprire questo ruolo infatti, devi ottenere la fiducia anche di chi ha idee politiche profondamente differenti dalle tue e quindi molto si basa sulla fiducia e sulla considerazione che si ha delle persone. E gli apprezzamenti alla persone, in politica, sono sempre merce rara e preziosa”. “In ogni caso – ricorda Torselli – essendo la prima volta che istituiamo questa figura a Palazzo Vecchio, abbiamo deciso di far ruotare l’incarico tra tutti i gruppi politici, perché tutti, da ora alla fine della legislatura, ricoprano questo ruolo. Resta comunque il privilegio di essere il primo e per questo ringrazio, davvero di cuore, uno per uno tutti i miei colleghi”.