Fiorello: «Condurre Sanremo? No, grazie». E spunta il nome di Amadeus

«Ringrazio il dottore ma non accetto l’offerta! Vado avanti … ehmm…Siciliaaa!». Mentre a Viale Mazzini si discutono i palinsesti della prossima stagione e circolano le prime indiscrezioni, con questo post, pubblicato su Twitter, Fiorello si è tirato fuori per l’ennesima volta dal toto-Sanremo. Erano infatti tornate a circolare sui settimanali televisivi le voci di una possibile conduzione di Sanremo 2018 affidata ai fratelli Fiorello, Rosario e Beppe.

Il gran rifiuto di Fiorello e le ipotesi in campo

A proporre l’idea, già nel febbraio scorso, era stato proprio Beppe in un’intervista. E sicuramente in Rai non sarebbe dispiaciuta. Peccato però che uno dei due diretti interessati non sia affatto intenzionato a realizzarla. In attesa di capire se la Rai annuncerà già il 28 giugno (nel corso della presentazione della prossima stagione agli inserzionisti) la nuova conduzione di Sanremo, il nome di Fiorello non è l’unico a circolare: si fanno infatti anche quelli di Mika, Antonella Clerici e Amadeus, che potrebbero agire da soli o andare a comporre un’inedita squadra di conduzione. Più difficile che, tra gli impegni speciali che potrebbero attendere Fabio Fazio sulla rete ammiraglia, dopo la serata Facolne-e-Borsellino, ci possa essere anche un ritorno all’Ariston. Così come viene definito impossibile – a quanto apprende l’AdnKronos – un ritorno a Sanremo di Paolo Bonolis per il 2018 perché il conduttore sarà impegnato nello stesso periodo con uno dei suoi nuovi progetti per Mediaset.